La vittoria della Francia ai mondiali, una lezione per l’Italia?

Partagez

“Mentre guardavo  giocare Mbappe e Umtiti mi dicevo:  è l’Africa che sta giocando. Ha vinto l’Africa veramente , i migranti africani venuti in Francia hanno vinto i mondiali di calcio”. Sono  Le parole del Presidente del Venezuela  Nicolas Maduro.

In effetti la vittoria della Francia come l’ha sottolineato lo stesso Maduro deve porre fine al razzismo contro gli africani che vivono in Europa.

Questa vittoria dimostra che i  migranti sono una risorsa quando vengono trattati ugualmente come gli autoctoni, quando possono accedere all’istruzione e alle stesse opportunità . La Francia e il Belgio che sono tra le migliori squadre  di calcio al mondo hanno nelle loro squadre tanti stranieri, particolarmente africani tra cui Romelu Lukaku,  N’golo Kante, Samuel Umtiti…

Alcuni paesi come l’Italia, che hanno la fortuna di avere tanti migranti, dovrebbero capire che l’ideale nazionale si può fare partendo da un’unione tra autoctoni e italiani di adozione. Come lo sottolinea il cantante di origine tunisino Ghali, ‘’Quando mi dicono vai a casa, rispondo sono già qua “quindi,  l’Italia per maggior parte di questi africani è casa loro.

L’Italia come la Francia e Il Belgio sono paesi appartenenti all’Unione Europea ma sono differenti a livello interno di immigrazione.

Bisogna cambiare il contesto, i valori. Meno odio e più tolleranza; dare ad ognuno un’opportunità, per un’Italia più grande .

 

1 réflexion sur “La vittoria della Francia ai mondiali, una lezione per l’Italia?”

  1. Je suis très fière de la victoire de la france, car elle a donné un bel exemple d’intégration , et c’est L’AFRIQUE qui gagne.

Laisser un commentaire

Votre adresse e-mail ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *

Shopping Cart